“Il mio obiettivo è quello di preservare la storia”: archeologo ricrea le birre antiche

archeologia della birra

Travis Rupp conduce due vite piuttosto diverse a Boulder, nel Colorado: la prima è quella di un professore di storia dell’arte e dell’antropologia a contratto presso l’Università del Colorado, la seconda è quella di archeologo della birra presso l’Avery Brewing.

Il mestiere di archeologo della birra non esisteva fino a quando non l’abbiamo creato io e l’Avery Brewing” ha dichiarato Rupp. “Conosco altri studiosi che lavorano nel campo, ma io sono l’unico che lavora per un birrificio e che si occupa di ricreare le birre antiche.”

A quando risale però la data di nascita della birra? Per Travis Rupp il dibattito è ancora aperto, perché la nascita della birra risale a 13’000 anni fa, ma né gli antichi romani, né gli antichi greci, avevano una parola che definiva la birra:

O meglio, loro chiamavano birra qualsiasi bevanda alcolica che provenisse dalle loro colonie e province, come ad esempio l’Egitto, ma non la producevano in prima persona.”

Le prime birre, come sottolineato dall’archeologo, venivano prodotte all’interno di un contesto casalingo ed erano sempre frutto di una sperimentazione.

Quando guardavo i libri di testo, leggevo sempre la parola vino, vino e ancora vino, sia che si trattasse di un imperatore o di un faraone. Solo nei testi degli egizi ho trovato la parola birra, Ciò mi ha incuriosito, quindi ho deciso di approfondire.”

Così Rupp, dopo averci riflettuto un po’, ha deciso di intraprendere un percorso per provare a riprodurre le birre del passato. E il suo impegno è stato notato dalla Avery Brewing, uno dei birrifici più antichi degli Stati Uniti, che ha deciso di ingaggiarlo e di creare insieme a lui “Ales of Antiquity”, la prima linea di birre del passato.

Rupp ha ultimato la prima creazione nell’agosto del 2016, un’antica birra greca risalente a 3300 anni fa e disponibile in commercio con il nome di Nestor’s Cup.

La risposta del pubblico è stata sorprendente e ho iniziato a ricevere chiamate anche da parte dei musei locali per organizzare cene dove parlare di questo processo di ricreazione.”

La Nestor’s Cup non è stata la prima né l’ultima birra antica, perché nella linea è comparsa anche un’antica birra peruviana, una vichinga di appena mille anni e una ale antica molto famosa, che aveva radici in Palestina, Israele e Giordania.

Di Francesca Orelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...