Bernardino Telesio e gli altri: i 3 calabresi che hanno fatto la storia

bernardino telesio calabresi famosi

Bernardino Telesio, al quale di recente è stata dedicata la nuova free library di Cosenza, è stato uno dei filosofi più importanti del Rinascimento.

Nato a Cosenza il 7 novembre 1509 e morto nella stessa città il 2 ottobre 1588, fu anche uno dei primi studiosi che iniziò a mettere in dubbio quanto affermato da Aristotele, invitando i suoi contemporanei a ragionare e a basarsi sull’esperienza, senza far intervenire Dio.

Bernardino Telesio però non è stato l’unico calabrese a dare un contributo importante allo sviluppo della cultura e a far conoscere la Calabria in Italia e nel mondo.

Non ci credi? In tal caso ecco 3 calabresi, alcuni dei quali davvero insospettabili, che hanno lasciato il segno nella televisione, nella filosofia e, addirittura, anche nella musica rock!

1.Steven Tyler

Non tutti lo sanno, ma Steven Tyler, che insieme a Joe Perry fondò a Boston quello che sarebbe stato uno dei gruppi rock a cui si sarebbero poi ispirati tutti gli altri (stiamo parlando degli Aerosmith), rivoluziando il mondo della musica e il ruolo dei cantanti rock, aveva un padre di origini italiane, più precisamente calabresi.

Steven Victor Tallarico, questo è il suo vero nome, non solo nutre un vero e proprio amore per la Calabria, ma è già stato in visita a Crotone (luogo di origine dei Tallarico) e ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria.

steven tyler aerosmith

2.Alcmeone di Crotone

Alcmeone di Crotone, oltre ad essere stato uno dei filosofi naturalisti più conosciuti del suo tempo, è stato uno dei primi studiosi antichi a compiere studi importanti in biologia.

Fervido seguace di Pitagora e del suo pensiero, fu anche uno dei primi “medici” antichi a praticare la sezione dei corpi per capire come funzionava veramente il corpo umano e quello degli animali.

alcmeone di crotone

3.Cesare Lanza

Cesare Lanza è noto soprattutto per aver preso, nel 1976, la direzione de Il Secolo XIX.

È stato anche il direttore di molti altri quotidiani, alcuni dei quali tuttora attivi e molto famosi, come Il Corriere dello Sport e la Gazzetta del Piemonte.

Autore dell’edizione 1999 di Domenica In, ha collaborato con Paolo Bonolis e lavorato anche per l’edizione 2005 del Festival di Sanremo. Ha ricevuto numerosi premi, sia per il suo impegno giornalistico che televisivo, e nel 2008 ha fondato a Roma Studio 254, un’accademia dedicata allo spettacolo e alla comunicazione.

cesare lanza

Di Francesca Orelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...