Quattro navi naufragate ospiteranno i primi musei sottomarini della Grecia

musei sottomarini grecia

I primi musei sottomarini della Grecia, che saranno aperti a breve al pubblico, saranno ospitati nell’isola di Alonissos e nella baia di Pagasitikos.

Quattro relitti navali, che vanno dal periodo classico fino a quello bizantino, diventeranno presto musei sott’acqua, combinando così l’archeologia e la storia con le immersioni subacquee.

Questi siti sono il relitto sull’isola di Peristera, situata nei dintorni di Alonissos (V secolo avanti Cristo), il relitto bizantino dell’isolotto di Kikinthos (IX-XIII secolo avanti Cristo), il naufragio di Akra Glaros (periodo bizantino) e il relitto di Telegraphos (IV secolo avanti Cristo).

In tutti i quattro musei sottomarini sarà possibile immergersi fino a raggiungere una profondità di 40 metri. I visitatori saranno inoltre scortati da un team di archeologi e di subacquei, che illustreranno loro la storia che si nasconde dietro ciascun relitto.

I visitatori che non desiderano armarsi di tuta, pinne e maschere, potranno scendere a bordo di imbarcazioni speciali.

Questi musei sono stati messi a punto, e progettati, nell’ambito del programma europeo BLUEMED, che mira a promuovere la “blue economy” del Mediterraneo.

Scopo del programma, oltre ad identificare le migliori pratiche per la conservazione dei reperti storici che si trovano sotto la superficie del mare, è anche quello di rendere questi siti accessibili alla maggior parte del pubblico.

Prima di quelli greci sono stati aperti altri musei sottomarini in altre parti del mondo, come ad esempio in Sicilia, dove attualmente ci sono 21 parchi archeologici sott’acqua che, ogni anno, attirano più di 5000 visitatori.

Di Francesca Orelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...