I Giardini dell’Eden della Genesi sono stati ritrovati?

giardini eden ritrovati

Il luogo in cui si trovavano i Giardini dell’Eden della Genesi sarebbe stato localizzato grazie ad una scoperta fatta da un’ archeologa nella chiesa del Sacro Sepolcro di Gerusalemme.

Jodi Magness, in un documentario girato da Morgan Freeman e intitolato “La storia di Dio” ha rivelato di essere giunta alla soluzione di un mistero che occupa i pensieri dei Cristiani da secoli.

La chiesa del Sacro Sepolcro, situata nella parte antica e ritenuta il luogo in cui Gesù venne crocifisso e poi resuscitato, si trova in una località nota come il “Calvario” o “Golgotha”.

Sotto c’è la cappella di Adamo e una tradizione, che risale ai primi anni del Cristianesimo, collega questo luogo proprio ad Adamo, il primo uomo” ha affermato la Magness. “Quando Gesù fu crocifisso in cima alla roccia sopra di noi, il suo sangue fluì attraverso una fessura nella roccia. E Adamo, il primo uomo, che era sepolto qui sotto, non appena il sangue di Gesù fluì su di lui, resuscitò.”

Questa ipotesi contraddice la descrizione fornita dalla Bibbia. Il Libro della Genesi infatti elenca quattro fiumi che scorrevano nel Giardino, il Pishon, il Gihon, il Chikedel e il Phirat, lasciando intendere che il Paradiso Terrestre non si trovava a Gerusalemme, ma nel sud della Mesopotamia, in quella zona conosciuta ora come Iraq.

La dottoressa Magness ha però una teoria anche per questo “La versione finita nel libro della Genesi sembra collocare i Giardini dell’Eden da qualche parte nella Mesopotamia, ma penso che Adamo abbia avuto un legame molto speciale con Gerusalemme.”

I Giardini dell’Eden, o Paradiso Terrestre, diventano quindi concettualizzati come il luogo in cui dimora la presenza di Dio?

Durante i primi anni dell’Ebraismo, e al tempo di Gesù, la presenza di Dio dimorava nel Tempio, e quindi ecco perché Gerusalemme (in quel momento) era considerata come l’Eden.”

All’archeologa è stato poi chiesto se i Giardini dell’Eden fossero in realtà una metafora per l’inizio della vita, o meglio, l’inizio della vita in un luogo in cui c’era anche la presenza di Dio.

Sì, certo. Resta comunque il fatto che Adamo fu il primo essere umano e, in ebraico, la parola Adamo significa uomo. Inoltre, se togliamo la A, rimaniamo con dam, che in ebraico vuol dire sangue. E se aggiungiamo un ah alla fine, troviamo adamah, che in ebraico significa terra.”

Di Francesca Orelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...