Clara Spada: le mille sfaccettature della scrittrice

Clara Spada scrittrice

Clara Spada è una scrittrice e giornalista sarda che vive tra Roma e Cagliari. Nata a Sassari, l’autrice ha conseguito, summa cum laude, il Magistero in Teologia. In passato ha scritto per diversi quotidiani e riviste; ha condotto il programma “Spazio-Donna” su Radio Jolly Cagliari e ha collaborato come consulente esterna a un programma di approfondimenti religiosi andato in onda su Rai 2 dal 1995 al 2000.

Il suo motto è “Tutto m’incuriosisce“. Clara Spada infatti ama la cultura a 360 gradi. S’interessa di libri, in particolar modo di letteratura anglo-americana, di semiologia e arte. È appassionata di teatro, lirica, balletti, musica, cinema e ha collaborato per alcuni anni con il sito Cinemecum, recensendo film.

Un sogno della studiosa sassarese è quello di pubblicare i suoi libri in lingua inglese. Per adesso la Spada ha visto il suo primo romanzo “Il coltello che taglia“, per cui Mursia Editore ha creato una collana speciale, Golosìa, tradotto e pubblicato in lingua francese. Il libro parla di un viaggio suggestivo raccontato attraverso 120 ricette, alcuni disegni a china e toccanti episodi tratti dalla vita privata della scrittrice.

Per il Maestrale la Spada ha pubblicato nel 2009 “La chiave del Vaticano“, un noir  avvincente dai contorni talvolta inquietanti i cui ingredienti principali sono delle morti sospette avvenute nella Santa Sede, un commissario sardo affiancato nell’indagine da una suora pettegola e dei segreti vaticani da svelare.

Nel 2011 ha pubblicato sempre per il Maestrale il romanzo storico “Un leone nel cuore“, l’autobiografia immaginaria di Carolina di Brunswick, un’affascinante eroina, moglie di Giorgio IV d’Inghilterra. Figura rivoluzionaria del ‘700, la storia di Carolina di Brunswick è narrata in modo esemplare dall’autrice attraverso pagine intense ed emozionanti.

Clara Spada è una scrittrice che si è divisa con passione tra giornalismo, televisione, radio e narrativa. La sua passione per la scrittura l’ha portata a co-fondare, in passato, anche un quotidiano e a inventare la prima pagina dedicata alle donne come se fosse un giornale completo.

di Virna Cipriani

Foto tratta da BookTribu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...